RINNOVO AUTORIZZAZIONE EMISSIONI IN ATMOSFERA ATTIVITA’ DI LAVASECCO

Gentile cliente,

Sull’ultimo B.U.R.L. (Bollettino ufficiale Regionale Lombardia) sono state pubblicate le nuove disposizioni per quanto riguarda le autorizzazioni in via generale per le emissioni in atmosfera per le attività di lavasecco a ciclo chiuso.

Nel dettaglio: D.G. Ambiente, energia e sviluppo sostenibile

A.d.u.o. 1 Dicembre 2016 n° 12799

Approvazione dell’allegato tecnico relativo all’autorizzazione in via generale ai sensi dell’art.272 comma 2 del d.lgs. 152/06 e s.m.i. per gli “Impianti a ciclo chiuso  per la pulizia a secco di tessuti e pellami, escluse le pellicce, e delle pulitintolavanderie a ciclo chiuso”.

In richiamo all’art.8, comma 2 della l.r. 24/2006 e s.m.i., ove si dispone che:

  • La Provincia o Città Metropolitana è l’autorità competente al rilascio, aggiornamento o modifica delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera;
  • La Giunta Regionale stabilisce le direttive per l’esercizio uniforme e coordinato delle funzioni conferite, ivi comprese quelle di controllo.

Ricordando che, ai sensi dell’art.7 del d.p.r. 59/2013 le domande di adesione dell’autorizzazione generale dovranno essere trasmesse al SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive) secondo le modalità da questi individuate ai sensi del DPR 160/2010, il quale provvederà ad inoltrare in via telematica alla Provincia o Città Metropolitana quale autorità competente in maniera di emissioni in atmosfera.

Il presente provvedimento troverà attuazione a partire dal 1 Aprile 2017 e che da tale data, tutte le attività nuove ed esistenti dovranno presentare la domanda di adesione all’autorizzazione generale facendo riferimento alle tempistiche, alle modalità e alle prescrizioni stabilite.

Si precisa dunque che tale provvedimento riguarda sia gli impianti esistenti già autorizzati ai sensi del dgr 20138/2004 che gli impianti che aderiscono per la prima volta all’autorizzazione di carattere generale.

Rientrano nell’ambito di applicazione del provvedimento dunque gli impianti di pulizia a secco di tessuti e pellami, escluse le pellicce, eseguita con impianti a ciclo chiuso, nonché pulitintolavanderie a ciclo chiuso, con utilizzo di Composti organici Volatili (COV), compresi i clorurati, purché non siano lesivi per l’ozono.

 

Servizio proposto da Arcobaleno s.r.l. Servizi Ambientali:

Arcobaleno s.r.l. Servizi Ambientali, in quanto consulente ambientale, garantisce per i propri clienti la corretta assistenza, in conformità con le normative che regolano il settore.

Con la presente si intende dunque avvisare tempestivamente gli interessati al provvedimento, in modo tale che questi non debbano incorrere in sanzioni da parte delle attività preposte ai controlli.

Dato che la domanda di adesione prevista dal nuovo provvedimento è obbligatoria, in quanto tecnici specializzati e competenti in materia ambientale, offriamo un servizio per la corretta presentazione della domanda alle autorità competenti in materia.

 

Restiamo a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti. 

Sito internet : http://www.arcobalenoservizi.it/

e-mail : info@arcobalenoservizi.it

Telefono : 02 9182058

 

Cordiali saluti.

Paderno Dugnano, 19 Dicembre 2016